Lettera aperta del Prof. Marco Ramotti – segretario di Ca.Sc.O.

Osasco, 11 maggio 2015

Domenica la scuola era piena di persone, anche tanti studenti: c’era l’ormai tradizionale appuntamento con Ninfea Verde, manifestazione che da tanti anni (prima edizione nel ’98, se ricordo bene) ospita numerose eccellenze nel campo del vivaismo e dei prodotti tipici e di qualità , per lo più prodotti da aziende di ex allievi dell’agrario.

Ieri però la parte principale l’hanno fatta gli allievi attuali.

I più grandi, un gruppo di quinta, hanno gestito e organizzato gli spazi, altri gruppi di studenti hanno organizzato una serie di iniziative per lanciare la volata finale per il progetto Ca.Sc.O. (Cascolotteria, Motoraduno, Stima del vitellino, Spazio Creativo e del Riuso, Stime dei salami); tutte attività proposte, organizzate e realizzate dalle studentesse e dagli studenti, talvolta con una piccola collaborazione di alcuni genitori e docenti.

Aggiungendo anche le offerte raccolte dal banco “istituzionale” di Ca.Sc.O. e quelle della Proloco di Osasco sono stati raccolti in totale 4.776 euro, che hanno portato il “contatore” a superare i 55.000 euro (92%).

Questa esperienza fa pensare a un laboratorio dove si impegnano su un progetto comune alunni, genitori e docenti; c’era anche il preside, che sostiene la nostra iniziativa, dimostrando che la scuola non ha bisogno di monarchi assoluti o contrapposizioni e competizioni, ma della collaborazione di tutti.

Si potrebbe chiamare “la buona scuola”, se non avessero pensato di chiamare così una cosa molto diversa.

Stamattina sono venuti a scuola gli architetti responsabili dell’edilizia scolastica della Città Metropolitana che, con il preside (D.S.) Merlone e la responsabile amministrativa (DSGA) Pagano del Prever e il nostro presidente arch. Bottin hanno definito i termini per l’avvio dei lavori. Mancano poche settimane al termine che ci eravamo fissati (31 maggio), mancano poche migliaia di euro, il resto sta procedendo nel
rispetto dei tempi.

In conclusione: servono gli ultimi 5.000 euro.

Domenica 17 maggio alle 16,30, si terrà il concerto del gruppo d’archi del Conservatorio di Torino, al Castello di Osasco.
Chiudiamo la rassegna culturale Ca.Sc.O. con un concerto prestigioso, in una splendida cornice: ringraziamo il Maestro Marco Chiappero, i proprietari del castello e Cavourese che ha messo a nostra disposizione l’autobus per i musicisti.

Tutti noi possiamo contribuire al raggiungimento del traguardo diffondendo tra tutti i nostri amici amanti della musica e dei posti belli questa iniziativa; come di consueto l’ingresso è a offerta libera.

Ci vediamo domenica!